ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I cristiani in Turchia di fronte all'elezione del nuovo Pontefice

Lettura in corso:

I cristiani in Turchia di fronte all'elezione del nuovo Pontefice

Dimensioni di testo Aa Aa

Il futuro Pontefice si dovrà occupare anche della condizione dei cristiani nel mondo. La Turchia è un Paese dove la religione preponderante è l’Islam e i rapporti con il Cristianesimo non sono idilliaci.

A Istanbul ci sono circa 3.000 greci, e circa 50.000 armeni. Il corrispondente di Euronews ha chiesto ad alcuni di loro come vadano le cose di questi tempi. “In questi giorni non ci sono problemi – dice un ortodosso -. I rapporti con i nostri vicini sono buoni, così come quelli con i commercianti e gli amici. Non si avverte un senso di insicurezza”.

Un residente armeno di Istanbul, gioiellere, racconta: “A volte ci sono difficoltà. Gran parte del tempo ci si sente cittadini di seconda categoria. Fa differenza a seconda del nome che si ha. Comunque, va molto meglio rispetto al passato. Era difficile”.