ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cebit 2013: solo per i tuoi occhi

Lettura in corso:

Cebit 2013: solo per i tuoi occhi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal Cebit arrivano nuove proposte per interagire con il computer. In questi ultimi anni siamo passati dalla mania della tastiera tattile a quella dei sensori di movimento. Oggi la tecnologia più in voga sembra essere il controllo con lo sguardo. La società svedese Tobii Technology presenta un’applicazione che consente di navigare su Windows 8 grazie al cosiddetto eye-tracking.

Nicolas Pezzarossa, direttore generale per la Germania della Tobii:

“Ecco, sono su Windows 8 e posso selezionare le applicazioni, aprendole con lo sguardo. Dopo la scelta, la conferma va fatta premendo un tasto.
Adesso sto aprendo l’applicazione della calcolatrice. Da qui posso tornare alla TopDesk di Windows e aprire l’applicazione della posta elettronica. Noi della Tobii offriamo una piattaforma a chi sta realizzando applicazioni compatibili con il comando con lo sguardo. Infatti riteniamo che i consumatori adotteranno con entusiasmo questa nuova tecnologia”.

Gli Oled cinemizer, gli occhiali 3D del costruttore tedesco Zeiss, sono dotati di un nuovo sistema di monitoraggio del movimento.

Con questo sistema di visione tridimensionale circolare giocare in 3d diventa un’esperienza ancora più coinvolgente e realistica. L’accessorio Headtracker sarà messo sul mercato in aprile, al costo di 199 euro.

L’IBM, invece, sta cercando di migliorare la tecnologia dei supercalcolatori elettronici, in collaborazione con l’Astron, l’Istituto olandese per la radioastronomia, e altri partners internazionali. L’obiettivo è scrutare lo spazio profondo per comprendere meglio le origini dell’universo.

La costruzione del telescopio Square Kilometer Array, fra l’Australia e il Sudafrica, comincerà nel 2016. Sarà in grado di ricevere i radiosegnali del Big bang, 13 miliardi di anni fa.