ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

New York, il tribunale salva le maxi bibite

Lettura in corso:

New York, il tribunale salva le maxi bibite

Dimensioni di testo Aa Aa

No alla messa al bando delle maxi bibite gassate e zuccherate nella città di New York. Contro la bocciatura del tribunale il sindaco Micheal Bloomberg annuncia di fare appello, la sentenza qualifica la decisione del primo cittadino “arbitraria”, il suo intento era combattare l’obesità, Michael Bloomberg, Sindaco di New York:
“Crediamo che alla fine il tribunale riconoscerà il parere dell’autorità per la salute sulla regolamentazione della vendita di bevande che non hanno valori nutritivi, se consumate in grande quantità provocano malattie e la morte di centinaia di persone ogni anno”.

L’interdizione alla vendita di bevande gasate e zuccherate in formato gigante, cioè di oltre 47 centilitri, sarebbe scattata questo martedì:

Ayman Kamel, Frames Bowling New York: “Noi commercianti temiamo che mettendo al bando questo genere di bibite non siano solo i produttori a rimetterci anche noi distributori”.

I produttori si sono rivolti alla giustizia per bloccare un provvedimento che avrebbe riguardato il consumo nei cinema, negli stadi e nei fast food, dove negli anni la vendita di maxi bibite è entrata nel costume collettivo, incidendo sui problemi di peso che affliggono il 58% dei residenti della Grande Mela.