ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo papa: domani cardinali chiusi nella Cappella Sistina per elezione

Lettura in corso:

Nuovo papa: domani cardinali chiusi nella Cappella Sistina per elezione

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultimi preparativi all’interno della michelangiolesca Cappella Sistina dove martedì pomeriggio entreranno i 115 Cardinali chiamati a eleggere il nuovo Papa.

La fumata nera o bianca uscirà dal leggendario camino, che è stato montato sul tetto, alle 12 e alle 19, al termine delle due votazioni del mattino e delle due della sera.

Se si vedrà del fumo prima di questi orari stabiliti vorrà dire che i cardinali avranno già scelto il successore di Benedetto XVI.

Pedro Scherer, arcivescovo di San Paolo del Brasile e Angelo Scola, arcivescovo di Milano: sono questi i “papabili” su cui si sta concentrando l’attenzione dei media. Il brasiliano è sostenuto dalla Curia romana l’italiano può contare sul voto dei cosiddetti riformisti, tra cui sono gli americani.

Ma non si esclude che alla fine ad ottenere i due terzi dei voti necessari all’elezione potrebbe essere un outsider, come fu Karol Wojtyla.

“Oggi i cardinali sono arrivati alla spicciolata per l’ultimo incontro con la Congregazione generale”, dice l’inviato di Euronews a Roma, Alberto De Filippis, “L’inizio vero e proprio del Conclave sarà domani, quando diventerà impossibile avvicinare i cardinali nel loro periplo dal Palazzo apostolico al luogo della votazione”.