ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nicolas Sarkozy conteso tra finanza e politica

Lettura in corso:

Nicolas Sarkozy conteso tra finanza e politica

Dimensioni di testo Aa Aa

Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le voci, riprese da numerosi organi di stampa internazionali, circa un eventuale impegno dell’ex presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy alla guida di un fondo d’investimento da 500 milioni di euro. Un incarico che gli sarebbe stato proposto da un Fondo sovrano del Qatar e da altri investitori.
Ma allo stesso tempo le voci di un suo possibile ritorno in politica, auspicato da buona parte dei sostenitori del suo partito UMP e favorito dal forte calo di popolarità dell’attuale presidente François Hollande, sono state rilanciate da un’intervista dello stesso Sarkozy alla rivista “Valeurs Actuelles”.
Dalla sua sconfitta alle Presidenziali di maggio 2012, Sarkozy non aveva mai rilasciato interviste. Nel suo colloquio con “Valeurs “Actuelles”, l’ex presidente ammette che potrebbe essere costretto, per senso del dovere, a rinnovare il suo impegno politico.
Alcuni suoi collaboratori hanno contestato il contenuto dell’intervista, che non sarebbe dovuta uscire in quei termini, ma il direttore del magazine ha confermato la correttezza delle dichiarazioni riportate.
Certo è che un eventuale ritorno alla politica attiva non sarebbe più possibile se invece Sarkozy dovesse fare la scelta della finanza, accettando la guida del Fondo d’investimento propostogli dal Qatar.