ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Confermato il crollo del Pil italiano nell'ultimo trimestre, 2013 già in rosso

Lettura in corso:

Confermato il crollo del Pil italiano nell'ultimo trimestre, 2013 già in rosso

Dimensioni di testo Aa Aa

Non bastava il declassamento inflitto dall’agenzia di rating Fitch dopo l’ultima chiusura dei mercati. La settimana per l’Italia si apre con una nuova doccia fredda: l’Istat ha confermato le stime al ribasso sul Prodotto interno lordo.

Contrazione dello 0,9% nell’ultimo trimestre del 2012 e un calo, anno su anno, rivisto al -2,8%. In calo, in particolare, domanda interna e investimenti, mentre un po’ di respiro si registra sul versante delle esportazioni.

Nel complesso l’anno scorso l’economia ha registrato un -2,4%, ma a preoccupare sono ora le previsioni future: l’Istituto nazionale di statistica fa sapere che, per quest’anno, ha già messo in conto un calo dell’1%.

Un dato che si avvicina all’1,8% pronosticato per il 2013 da Fitch e ben più alto dell’ottimistico 0,2% annunciato dal governo di Mario Monti.