ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cappella Sistina pronta ad accogliere Conclave

Lettura in corso:

Cappella Sistina pronta ad accogliere Conclave

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla vigilia del Conclave la vera elezione è già avvenuta: come da tradizione, 115 sono gli eletti che avranno il privilegio di godere delle bellezze della Cappella Sistina.

I cardinali convenuti a Roma per l’elezione del successore di Benedetto XVI resteranno tra le mura michelangiolesche fino a quando la storica stufa in ghisa non potrà emettere la fumata bianca che indica l’avvenuta elezione del nuovo Pontefice. Statisticamente, non meno di due giorni.

L’eccezionalità dell’evento ha scatenato, nell’era di internet e dell’informazione spettacolo, una non troppo ortodossa Papa-scommessa che vede una rosa di 5 papabili tra i più quotati: da Scola a Ravasi passando per il ganeano Turkson e il canadese Oullet.

La gestione di questo Conclave, di fatto il primo della storia organizzato dopo una libera scelta d’abbandono da parte del Pontefice, costerà alla città di Roma, circa 4 milioni e mezzo di euro, secondo le stime.

La febbre da Conclave è alta al punto da aver generato in rete una serie di giochi a tema: dal ‘Fantasy Conclave’, sorta di lascia o raddoppia sull’elezione del prossimo Papa, al ‘Sweet Sistine’, un voto virtuale per il prossimo successore di Pietro, fino all’applicazione che vi impedirà di perdere l’habemus Papam, notificato via cellulare con apposita suoneria…