ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via le manovre congiunte Usa-Corea del Sud

Lettura in corso:

Al via le manovre congiunte Usa-Corea del Sud

Dimensioni di testo Aa Aa

Le associazioni pacifiste sud-coreane protestano per le manovre congiunte tra le forze di Seul e quelle statunitensi, cominciate ieri.

Per loro lo sforzo militare può solo aggravare la tensione esistente con la Corea del Nord.

Una tensione che Pyongyang concorre a tenere ben alta, con i test di armi balistiche, al punto da spingere il governo di Seul a minacciare risposte ad ogni provocazione:

“Sebbene la Corea del Nord abbia più volte rilasciato dichiarazioni allo scopo di provocare, l’esercito della Corea del Sud è pienamente preparato per rispondere, in caso di una provocazione del Nord”.

Le manovre che coinvolgono 10.000 militari sudcoreani e 3.500 statunitensi, dureranno fino al 21 marzo prossimo.

Pur svolgendosi con cadenza annuale, le manovre congiunte sono denunciate dal governo di Pyongyang come il preparativo di una aggressione.

L’iniziativa militare arriva dopo che le Nazioni Unite hanno irrigidito le sanzioni contro la Corea del Nord in seguito all’ultimo esperimento nucleare, lo scorso 12 febbraio.

Il leader nord coreano, Kim Jong Un, venerdi ha detto che il suo paese è pronto a scatenare “una guerra totale”. In questo clima, la Cina, alleato della Corea del Nord, invita le parti a evitare ogni atteggiamento capace di aggravare la tensione.