ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vaticano: riunioni informali nell'attesa del Conclave di martedí

Lettura in corso:

Vaticano: riunioni informali nell'attesa del Conclave di martedí

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella seconda domenica consecutiva senza Papa, a Roma si sono svolte le messe celebrate dai cardinali elettori. Ciascun porporato si è recato nella propria chiesa di riferimento.

Non è prevista nessuna riunione delle Congregazioni ma la giornata è segnata da incontri informali. Faccia a faccia tra i porporati per
cercare un’intesa che vada oltre le attuali cordate.

“La volta scorsa – dice il cardinale di Lione, Monsignore Philippe Barbarin – c’era una figura di spessore, molto superiore di tre o quattro volte al resto dei cardinali. Era un teologo unico. E stiamo parlando di Joseph Ratzinger.
Ora non è cosí. Quindi la scelta deve essere realizzata su 1, 2, 3. 4, 5, 12 candidati…Finora non sappiamo proprio nulla, dovremo aspettare almeno i risultati del primo turno”.

In questo Conclave 2013, l’ “Habemus Papam” avrà un accento francese. Ad annunciare al mondo il nome del successore di Benedetto XVI sarà infatti un cardinale d’Oltralpe, Jean-Louis Tauran.

“Come il cardinale di Lione, Monsignore Philippe Barbarin, tutti i cardinali hanno celebrato oggi la messa. Ultimo atto prima dell’altra messa prevista per l’apertura del Conclave martedí, prima della tanto attesa elezione del nuovo Papa. Da Trinità dei Monti di Roma, Fabien Farge, euronews”.