ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria: la Farnesina conferma la morte dell'ostaggio italiano, ucciso con 6 colleghi

Lettura in corso:

Nigeria: la Farnesina conferma la morte dell'ostaggio italiano, ucciso con 6 colleghi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono spente le speranze anche per gli ostaggi italiano e greco rapiti in Nigeria. Roma ed Atene hanno confermato la morte dei due uomini sequestrati insieme ad altri cinque colleghi, dopo aver riconosciuto i loro corpi in un video.

L’ingegnere Silvano Trevisan, di 69 anni era stato rapito insieme al resto dei lavoratori il 16 febbraio, nel nord della Nigeria, a Jamaare, nello stato di Bauchi.

Ad agire con l’obiettivo di colpire la compagnia di costruzioni, Setraco, il gruppo armato Ansaru, un’ala del gruppo terroristico Boko Haram. Accusato di centinaia di omicidi contro la comunità cristiana.

Insieme a Trevisan, che era di origine veneta, hanno perso la vita colleghi del Regno Unito, Siria e Libano.