ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: scontri al Cairo e Port Said, almeno due morti

Lettura in corso:

Egitto: scontri al Cairo e Port Said, almeno due morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Guerriglia urbana in Egitto, al Cairo e a Port Said: la capitale egiziana è stata nuovamente teatro di violenti scontri, in reazione alla sentenza per la strage di un anno fa allo stadio di Port Said, quando durante la sfida tra la squadra locale dell’Al Masry e quella dell’Al Ahly, del Cairo, novanta persone rimasero uccise nella ressa scatenata da un assalto dei tifosi locali.
Il tribunale ha pronunciato condanne e assoluzioni che hanno scontentato tutti: nella capitale decine di persone hanno sfogato la loro rabbia perché il tribunale ha confermato la condanna all’impiccagione di 21 tifosi dell’Al-Masry, l’ergastolo per altri cinque e pene pesanti per altri ancora, ma ha assolto decine di altri imputati e tra questi sette agenti di polizia. Sono stati dati alle fiamme un edificio della polizia, la sede della Lega Calcio, un fast food.

E se al Cairo i tifosi erano indignati per le assoluzioni, a Port Said la furia si è scatenata per le condanne. Le proteste sono sfociate anche nel tentativo, fallito, di bloccare il canale di Suez. Almeno due persone sono morte negli scontri.