ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: liberati e condotti in Giordania i 21 caschi blu filippini

Lettura in corso:

Siria: liberati e condotti in Giordania i 21 caschi blu filippini

Dimensioni di testo Aa Aa

È durata tre giorni la prigionia dei ventuno caschi blu presi in ostaggio in un villaggio del sud est della Siria.

Lo stesso gruppo di ribelli che li aveva catturati ha condotto gli osservatori in Giordania.

I ribelli appartenenti alla fazione i “Martiri di Yarmuk”, il 6 marzo scorso avevano rivendicato l’azione spiegando di voler indurre i soldati di Assad al ritiro dalla provincia di Daraa.

Ma in seguito il tono è cambiato e i caschi blu da “prigionieri” sono stati definiti “ospiti” intrappolati nei bombardamenti.

I ribelli, come spiega questo portavoce in un video amatoriale, hanno quindi organizzato il passaggio da uno dei valichi informali per portare fuori dal paese gli osservatori fino in Giordania.

L’operazione era rischiosa ma ha funzionato. I ribelli sostengono che sia Croce Rossa sia Onu si erano rifiutati di negoziare in quanto il gruppo non aveva una leggitimità.

I 21 filippini, che fanno parte di un contingente di un migliaio di uomini,
verranno ora trasferiti a Manila.