ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Myanmar: primo congresso del partito della San Su Kyi

Lettura in corso:

Myanmar: primo congresso del partito della San Su Kyi

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi 900 membri della Lega nazionale per la democrazia, il partito della leader pro-democratica birmana Aung San Suu Kyi, si sono radunati a Rangoon per eleggere, ed è la prima volta, i leader del movimento.
Eccezionale il fatto stesso che il partito sia stato autorizzato a organizzare un congresso è un segno delle riforme politiche introdotte nel Paese. Si tratta di un test per la Lega, che sta lavorando per trasformarsi da un partito guidato da una persona in un movimento di opposizione strutturato, prima delle elezioni in programma nel 2015. Una richiesta che fanno molti attivisti: “Spero che il partito che verrà sarà più democratico, io ci credo”, dice quest’uomo.
Spiega un analista: “Molti leader del partito sono troppo deboli per cricare la San Su Kyi. Lei decide tutto e questo è un limite per lei. Se il partito continua su questa strada diventerà un partito autocratico”.

Il convegno, che finirà domenica, è stato organizzato a seguito di quasi 17mila elezioni locali tenute in tutto il Paese nella seconda metà del 2012.