ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Jeremy Irons: "l'Europa sia leader nel ridurre i rifiuti di plastica"

Lettura in corso:

Jeremy Irons: "l'Europa sia leader nel ridurre i rifiuti di plastica"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Premio Oscar Jeremy Irons e la Commissione europea, un’accoppiata insolita accomunata da uno scopo: promuovere la riduzione dei rifiuti di plastica su scala globale.
L’attore è il protagonista di un documentario, “Trashed”, dove indaga in giro per un mondo la cui bellezza è sopraffatta dall’inquinamento e dagli scarti prodotti dall’uomo.
Nel giorno del suo passaggio a Bruxelles, è stato annunciato un libro verde per lanciare la riflessione: come rendere più sostenibile l’uso della plastica? Come ridurre il suo impatto sull’ambiente?

Jeremy Irons

“Dobbiamo iniziare noi, dobbiamo iniziare qui. Abbiamo l’esperienza, la tecnologia e la conoscenza. E ce n‘è bisogno. Facciamo sì che l’Europa sia leader nel settore ambientale. Paese per Paese, ognuno veda quel che può fare, anche l’economia può essere aiutata se si ricicla seriamente. Noi dobbiamo fare questa scommessa, gli altri seguiranno. Non possiamo star qui a aspettare e dire “che importa se lo facciamo noi, se Cina e India non lo fanno”. Non è così che si ragiona”.

Il mercato, si sa, predilige i materiali poco costosi e quindi abusa della plastica che però, si ricicla poco – la metà finisce nelle discariche – e inquina tanto – dei 10 milioni di tonnellate di rifiuti che finiscono in mare, l’80% è plastica, che resiste centinaia di anni.
E se in mezzo secolo la produzione è passata da 1 milione e mezzo a 250 milioni di tonnellate all’anno, non c‘è davvero tempo da perdere.