ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terza multa a Microsoft dal 2004: oltre 500 milioni per aver disatteso impegni

Lettura in corso:

Terza multa a Microsoft dal 2004: oltre 500 milioni per aver disatteso impegni

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova maxi multa a Microsoft: per non aver rispettato gli impegni, la Commissione europea l’ha sanzionata per 561 milioni di euro, l’1% del fatturato annuale del colosso dell’informatica.
Il nodo della questione? L’imposizione ai clienti di Internet Explorer come browser per il sistema Windows, nonostante gli accordi presi nel 2009 per ovviare all’abuso di posizione dominante.

Joaquin Almunia, Commissario europeo alla Concorrenza

“Microsoft aveva fatto sì che si potesse scegliere il browser a partire da marzo 2010, come concordato, ma questa possibilità che doveva apparire sullo schermo è scomparsa nel nuovo Windows lanciato a maggio 2011”.

L’esecutivo di Bruxelles, però, non è senza macchia: quattro anni fa, aveva pensato bene di affidare il controllo del rispetto degli impegni..alla stessa compagnia! Peccando di ingenuità, ha ammesso il Commissario. C‘è da scommettere che d’ora in poi si farà attenzione a evitare lo stesso errore.