ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra offre armi "non letali" ai ribelli siriani

Lettura in corso:

Londra offre armi "non letali" ai ribelli siriani

Dimensioni di testo Aa Aa

Londra offre sostegno militare ai ribelli siriani, che negli ultimi giorni sono impegnati in duri scontri con l’esercito regolare nella città di Raqqa, nel nord del paese.

Il Foreign Office britannico ha annunciato che fornirà blindati e armi non letali, nel quadro di un piano di assistenza ai gruppi che si oppongono al regime di Bashar al Assad.

Riferendo in parlamento, il ministro degli Esteri William Hague
ha affermato che “il governo britannico e la Coalizione nazionale siriana stanno identificando gli equipaggiamenti più utili ad assistere l’opposizione e a salvare vite umane”. Ha specificato che “faranno parte degli aiuti sia i veicoli blindati che i giubbotti antiproiettili”.

Si intensifica intanto l’esodo di civili siriani in fuga dalla guerra. Sono più di un milione i rifugiati dall’inizio del conflitto, metà dei quali bambini. E il flusso è andato aumentando dal primo di gennaio: 400 mila persone bussano ogni giorno alle porte di Libano, Giordania, Turchia, Iraq ed Egitto, mettendo a dura prova i servizi di assistenza forniti dall’Onu.