ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto, scontri anche al Cairo. Continua la battaglia a Port Said

Lettura in corso:

Egitto, scontri anche al Cairo. Continua la battaglia a Port Said

Dimensioni di testo Aa Aa

Il malcontento in Egitto è tornato a farsi sentire anche al Cairo, dove alcuni giovani si sono riversati in strada armati di sassi e bottiglie.

Polizia e dimostranti si sono scontrati nell’area attorno a piazza Tahrir, dopo i funerali di un attivista ucciso a gennaio in precedenti proteste.

A Port Said gli scontri vanno avanti ininterrottamente da tre giorni. Almeno 50 persone sono rimaste ferite in quelli di martedì.

Le forze dell’ordine hanno sparato in aria e usato gas lacrimogeni nel tentativo di disperdere la folla davanti all’edificio governativo dei servizi di sicurezza, diventato il centro della protesta, che era stato dato alle fiamme lunedì ed è tornato a bruciare anche ieri.

Le manifestazioni sono iniziate dopo la decisione di trasferire alcuni detenuti in attesa di giudizio per la strage compiuta nel febbraio 2012 nello stadio locale.