ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le ultime novità dal mondo della telefonia al Mobile World Congress

Lettura in corso:

Le ultime novità dal mondo della telefonia al Mobile World Congress

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ ormai diventato il principale appuntamento per gli appassionati di telefonia, ogni anno sempre più numerosi. Il Mobile World Congress 2013 a Barcellona ha visto la partecipazione di oltre 70 mila persone. Nonostante la crisi, la domanda globale di cellulari è aumentata considerevolemente: 720 milioni gli smartphone venduti nel 2012. I giganti del mercato si fanno la guerra: Microsoft ha lanciato Windows Phone 8.

Claudio Rocco, euronews:
“Quali sono le novità di Windows Phone 8?”

Stefania Duico, direttore marketing Windows Phone Italia:
“Windows Phone 8 è il telefono più personale in questo momento sul mercato. Lo vediamo direttamente dall’interfaccia iniziale, ad esempio possiamo ridimensionare, allargare o rimpicciolire i nostri riquadri animati. Oppure posso spostare questi riquadri animati e posizionarli come meglio mi interessa”.

euronews:
“Le vendite di Windows Phone, secondo le ultime statistiche, sono ancora largamente al di sotto del maggiore concorrente Android, che è al primo posto. Cosa fate voi di Microsoft per recuperare questo terreno perduto?”

Duico:
“Windows Phone è entrato inizialmente sul mercato con prodotti che avevano un punto-prezzo abbastanza elevato. Quindi il mercato è fatto anche da telefoni di fasce di prezzo inferiori, al di sotto dei 200 euro, dove noi non eravamo ancora. Ora con la nuova gamma di prodotti, e con le novità che anche Nokia sta portando sul mercato, finalmente avremo un’offerta molto ampia che ci permetterà di competere all’interno di tutte le fasce di prezzo, che sono poi quelle che interessano ai consumatori”.

Per recuperare terreno, Nokia – il principale partner di Microsoft per il Windows Phone 8 – ha lanciato i Lumia 720 e 520. Appartengono a una fascia di prezzo relativamente bassa: il primo costa 250 euro, il secondo è venduto a 140. Per Nokia il punto forte è la qualità delle fotocamere: quella posteriore è molto sensibile, mentre quella anteriore ha un buon grandangolo.

Il suo principale rivale è Android, installato sul 70 per cento degli smatphone mondiali. Leader in questo mercato è Samsung che ha presentato il nuovo Galaxy Note 8.0. Un tablet con le caratteristiche di un telefono, per questo è stato chiamato “phablet”. Secondo il costruttore sudcoreano è più grande, più veloce e ha più funzioni di condivisione.

“Si possono inviare messaggi vocali, fare video-chiamate, vedere le persone mentre stai parlando, mandare sms”, spiega Brittney Herman, coordinatrice marketing delle Samsung. “Si possono scaricare libri, scegliere un libro, sfogliarlo, trovare una pagina, sottolineare qualcosa, scegliere un colore e sottolineare una riga, se poi vuoi ritrovarlo più tardi vai nella sezione ‘le mie note’ e lo recuperi”.

Il nuovo Tablet Sony Xperia Z, con risoluzione in alta definizione, ha uno spessore di appena 6,9 millimetri e pesa poco meno di mezzo chilo. Sony assicura che è impermeabile – può essere usato a un metro sott’acqua per mezz’ora – e resistente alla polvere. E come il Samsung Galaxy, permette di telefonare.

HTC ha presentato il nuovo Android HTC One. La compagnia taiwanese ritiene di aver migliorato la qualità del suono in modo da permettere un ascolto della voce più chiaro. Possiede una maggiore capacità per la condivisione di musica, film, video e giochi. La novità riguarda la fotocamera: invece di un singolo fotogramma, si può acquisire un video di tre secondi, scorrere i vari fotogrammi e scegliere quello che si preferisce.

Un altro “phablet” è stato invece ideato da LG. E’ l’Optimus G Pro, dotato di uno schermo ad alta definizione e di un processore molto veloce. LG ha detto basta ai cavi e ha creato il caricabatterie senza fili più piccolo al mondo. Funziona grazie all’induzione elettrica.