ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisi, al bando un brano musicale. Gli studenti protestano ballando

Lettura in corso:

Tunisi, al bando un brano musicale. Gli studenti protestano ballando

Dimensioni di testo Aa Aa

Protesta al suono dance a Tunisi, dove qualche centinaio di ragazzi si è ritrovato davanti al ministero dell’Istruzione per un ballo gigante.

La scusa l’ha fornita Harlem Shake, un brano che spopola su internet e che in Tunisia è diventato un fenomeno.

La pioggia ha guastato la festa, ma non troppo, secondo questo studente.

“Per noi è una maniera di esprimersi, non vogliamo farlo con le parole, per questo usiamo la danza per parlare. In più se lo mettono fuorilegge questo aumenta il nostro interesse. E’ eccitante sfidare il divieto, questo rende più importante quello che facciamo”

Contro Harlem Shake era intervenuto lo stesso ministro dell’Istruzione.

Inoltre, in almeno tre occasioni i radicali islamici hanno aggredito i partecipanti a feste del genere, considerate contrarie alla religione.

Infine, la presidenza della Repubblica ha prorogato di tre mesi lo stato d’urgenza, proclamato a gennaio 2011, in corrispondenza con la cacciata del presidente Zine el-Abidine ben-Ali.