ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Kerry a Roma. Usa pronti ad aiuti diretti a opposizione

Lettura in corso:

Siria. Kerry a Roma. Usa pronti ad aiuti diretti a opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’arrivo ieri del Segretario di Stato americano John Kerry a Roma è destinato a ufficializzare la svolta nell’atteggiamento della Casa Bianca rispetto alla guerra in Siria.

La cosiddetta cena transatlantica di questa sera a Palazzo Madama cui partecipano i ministri degli Esteri europei, Nato, la responsabile della Diplomazia europea Ashton e l’opposizione siriana servirà a Kerry per mettere sul tavolo la volontà d’accelerare la transizione a Damasco. Da giorni il successore di Hillary Clinton insiste su questo punto. Ora Washington è pronta a fornire aiuti diretti all’Esercito Libero di Siria che facilitino la campagna militare contro il regime. E incrementare il piano d’addestramento già in atto per i militanti dell’opposizione.

Una svolta che arriva mentre sul terreno si continua a morire. Ad Aleppo s’installano cliniche nei seminterrati per sfuggire ai raid aerei. La stima dell’Onu delle vittime dopo quasi due anni di guerra civile è di oltre 70.000 morti.