ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Slovenia: un nuovo premier per affrontare la crisi

Lettura in corso:

Slovenia: un nuovo premier per affrontare la crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Alenka Bratusek, 42 anni, leader del partito di centro sinistra Slovenia Positiva. Sarà lei, con tutta probabilità, a diventare il nuovo primo ministro. Il Parlamento di Lubiana è riunito in queste ore per votare una mozione di sfiducia contro Janez Jansa e il suo governo conservatore, colpevole di aver portato la Slovenia sull’orlo della bancarotta.

“La priorità del mio governo – ha spiagato davanti ai parlamentari Bratusek – sarà di mettere in sicurezza la Slovenia fino a nuove elezioni”.

Jansa, che ha rifiutato di dimettersi dopo le accuse di irregolarità finanziarie, ha perso il sostegno di tre dei cinque partiti che formano la sua coalizione. E ora Bratusek, esperta finanziaria, potrebbe formare un esecutivo composto in gran parte da tecnici, che in un anno dovrebbe traghettare il Paese verso elezioni anticipate. In Slovenia il deficit pubblico continua a crescere. Il settore bancario è strangolato da crediti in sofferenza che ammontano a 7 miliardi di euro e lo Stato a giugno dovrà pagare 2 miliardi di titoli in scadenza.