ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare iraniano: si tratta sulle sanzioni

Lettura in corso:

Nucleare iraniano: si tratta sulle sanzioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Alleggerire le sanzioni per rilanciare il dialogo sul nucleare iraniano. E’ su questa proposta che le strade di Teheran e 5+1 rischiano di dividersi dopo essersi appena sfiorate.

Di nuovo al tavolo delle trattative dopo otto mesi di stallo, le parti lasciano trapelare dal Kazakhstan poco più che indiscrezioni. Al termine della prima giornata, i paesi del 5+1 si limitano ufficialmente a parlare di “seria proposta”.

Il limitato alleggerimento delle sanzioni in cui si sostanzierebbe secondo insistenti voci di corridoio sembra in Iran sfondare una porta aperta. “Continuare a chiudere i rubinetti – spiega l’analista politico Hassan Hanizadeh – rischia di produrre l’effetto opposto a quello sperato e di incrementare il sostegno della popolazione a governo e programma nucleare”.

Nessuno sembra tuttavia credere in un impegno di Teheran prima delle elezioni di giugno. In attesa della seconda e conclusiva giornata di incontri, da Almaty un diplomatico iraniano ha inoltre bollato l’offerta come irrisoria. L’unica accettabile – ha lasciato intendere sempre a titolo personale – sarebbe uno stop totale alle sanzioni.