ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Fed difende l'acquisto dei bond. Bernanke: benefici per il mercato immobiliare

Lettura in corso:

La Fed difende l'acquisto dei bond. Bernanke: benefici per il mercato immobiliare

Dimensioni di testo Aa Aa

La politica di stimolo funziona e continuerà, potete stare tranquilli: dopo le voci dei giorni scorsi su una possibile interruzione del programma di acquisto di bond, la Federal Reserve è intervenuta per calmare i mercati caduti in preda al panico.

E lo ha fatto attraverso le parole del numero uno Ben Bernanke, durante l’audizione semestrale davanti alla Commissione Bancaria del Senato: “Nel clima economico attuale – ha dichiarato – i benefici dell’acquisto di attività, e di una politica accomodante sono chiari. La politica monetaria sta dando un sostegno alla ripresa. In particolare, mantenere i tassi di interesse bassi più a lungo ha aiutato a innescare la ripresa nel mercato immobiliare”.

In effetti, proprio il settore che aveva dato il via alla crisi sembra ormai in netto recupero: i prezzi delle case hanno chiuso il 2012 con l’aumento maggiore dal 2006, appena prima dello scoppio della bolla. Un segnale della rinnovata fiducia dei consumatori, che si è trasmesso anche alle più grandi catene di vendita al dettaglio.

“E’ diventato davvero uno dei principali punti caldi della ripresa economica”, dice questo analista. “Un grande contributo al Pil nel terzo e quarto trimestre dello scorso anno. Se guardiamo ai numeri per l’intero anno 2012 dei prezzi delle case, sono molto forti”.

A gennaio gli acquisti di nuovi immobili negli Stati Uniti hanno fatto registrare un aumento superiore al 15%. Un trend sospinto dai tagli ai tassi di interesse, che la Fed mantiene rigorosamente quasi allo 0. E che aiuta anche le imprese: gli ordini per i beni necessari alla produzione sono tornati a salire.