ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Missili balistici sui civili". Damasco nel mirino degli attivisti

Lettura in corso:

"Missili balistici sui civili". Damasco nel mirino degli attivisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Human Rights Watch denuncia violenze senza precedenti in Siria. Nel mirino dell’Ong newyorchese soprattutto l’intensificarsi degli attacchi contro i civili.

Oltre 140 vittime, di cui la metà bambini, il prezzo di sangue contato nella sola Aleppo dall’organizzazione nell’ultima settimana. Damasco nega sui media russi, ma gli elementi raccolti sul posto di quattro distinti attacchi fanno parlare Human Rights Watch di impiego di missili balistici contro la popolazione civile.

“Non c‘è alcun elemento che indichi la presenza di obiettivi militari legittimi in questa zona – dice il direttore dell’Ong presso le Nazioni Unite, Philippe Bolopion -. O il governo sta quindi deliberatamente prendendo di mira i civili, o agisce in assoluto sprezzo per le vite dei suoi stessi cittadini”.

Rivisto il boicottaggio che aveva annunciato proprio per protesta contro gli attacchi ai civili, la Coalizione Nazionale Siriana ha fatto intanto sapere che parteciperà invece alla imminente riunione a Roma degli Amici della Siria.