ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aperture sull'ingresso della Turchia nell'UE

Lettura in corso:

Aperture sull'ingresso della Turchia nell'UE

Dimensioni di testo Aa Aa

La folta comunità turca residente in Germania guarda con interesse ai colloqui per l’ingresso di Ankara nell’Unione europea. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha appena dato via libera all’apertura di un nuovo capitolo dei negoziati, quello in tema di energia, proprio alla viglia della sua visita in Turchia, ma rimane cauta sulla questione.

“Sarebbe meglio – afferma un commerciante turco a Berlino – se ci fosse un accordo chiaro sull’ingresso della Turchia nell’Unione Europea, per mostrare che cristiani e musulmani possono vivere insieme in armonia.”

Le trattative sono state bloccate negli ultimi anni dal veto di Parigi, ora revocato, dalle reticenze di Berlino, e dal rifiuto turco di aprire porti ed aeroporti a navi e aerei ciprioti.

“Penso – ha sottolineato Merkel in un’intervista – che abbiamo davanti un lungo cammino di negoziati. Anche se sono scettica, sono d’accordo nel continuare i colloqui per l’adesione.”

Nelle ultime settimane il premier di Ankara Erdogan ha espresso la forte frustrazione turca per lo stallo nei negoziati, ma ora ha qualche motivo per esprimere ottimismo: “Dopo il sì della cancelliera Merkel all’apertura di un nuovo capitolo, ci saranno sviluppi durante la presidenza irlandese.”

Nella visita si parlerà anche della crisi siriana. Angela Merkel farà visita ai 300 soldati che Berlino ha inviato in Turchia insieme a missili Patriot.