ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna. Rajoy lancia patto anti-corruzione ma tace su Bàrcenas

Lettura in corso:

Spagna. Rajoy lancia patto anti-corruzione ma tace su Bàrcenas

Dimensioni di testo Aa Aa

Una danza sui tizzoni ardenti. Il discorso sullo stato della nazione del Premier spagnolo Mariano Rajoy arriva durante un quasi inedito sciopero della giustizia, con giudici e procuratori in piazza per difendere il settore dai tagli.

Il leader del Pp ha lanciato la proposta di un patto bipartisan contro la corruzione ma ha abilmente evitato ogni riferimento alla madre di tutti gli scandali: quello dell’ex tesoriere del partito popolare Luis Bàrcenas.

“Non dirò che sia stato facile, non è stato nè facile nè piacevole. Dirò solo una cosa: tra tutti gli osservatori internazionali nessuno puntava sulla Spagna un anno fa. Nessuno. Ebbene: nessuno all’estero pensa oggi che la Spagna possa non farcela” ha detto Rajoy.

Il leader dello Psoe Alfredo Perez Rubalcaba ha chiesto le dimissioni di Rajoy e denunciato un degrado morale della politica spagnola.

“Credo che ci sia una crisi economica, una crisi sociale e una crisi politica alla quale s‘è aggiunta una questione morale. Per questo chiedo che Rajoy abbandoni la guida del governo e lasci il posto a un altro Primo ministro, sarebbe la cosa migliore per la Spagna” ha detto il leader socialista.

La difesa di Rajoy dell’operato del governo popolare continuerà oggi, nel secondo giorno di dibattito parlamentare. In un’atmosfera di palpabile tensione.