ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali, si combatte per strada a Gao

Lettura in corso:

Mali, si combatte per strada a Gao

Dimensioni di testo Aa Aa

La messa in sicurezza del Nord-Est del Mali, con l’obiettivo di cancellare la presenza dei gruppi vicini ad al-Qaida, si fa più difficile.

A Gao, dove si combatte nelle strade, i miliziani hanno fatto confluire dei rinforzi, riconoscendo la propria inferiorità numerica rispetto alle truppe francesi e a quelle multinazionali.

Tensione si registra anche in altre parti del territorio maliano. A Kidal, a 1500 chilometri dalla capitale Bamako, un veicolo è stato fatto esplodere vicino a un campo francese. Morto l’autista e feriti due civili.

“Stiamo combattendo contro una infiltrazione dalla notte scorsa. Pochi minuti prima che tagliassero la corrente alcuni sono riusciti a entrare in città, cercando di prendere il controllo di questo edificio e di altre proprietà nelle vicinanze”

Nella zona di Kidal, dove nei giorni scorsi è rimasto ucciso un soldato francese, si trova il grosso delle forze islamiche. Fino alla fine del mese di gennaio gli insorti controllavano l’intera città e l’aeroporto locale.

Secondo il presidente francese Francois Hollande, la missione in Mali, che ha per obiettivo quello di evitare l’arrivo a Bamako e nel Sud del paese dei ribelli islamici, sta entrando nella sua ultima fase.