ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dexia in profondo rosso nonostante i salvataggi

Lettura in corso:

Dexia in profondo rosso nonostante i salvataggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Inutili i tre salvataggi ottenuti in quattro anni: Dexia continua a sprofondare. Per il 2012 la banca franco-belga, ormai nazionalizzata, riporta una perdita netta di 2 miliardi e 900 milioni di euro. Un’inezia, però, se confrontati con gli 11 miliardi dell’anno prima. E non sono bastate entrate per 893 milioni di euro: la quota da pagare per le garazie sull’ultimo prestito della Bce – e una svalutazione della partecipazione nell’austriaca Kommunalkredit hanno portato in profondo rosso i conti dell’istituto.