ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero generale paralizza la Grecia, 35mila in piazza ad Atene

Lettura in corso:

Sciopero generale paralizza la Grecia, 35mila in piazza ad Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Grecia paralizzata dallo sciopero generale di 24 ore proclamato dai due più grandi sindacati del Paese.

Chiuse scuole e uffici, gli ospedali garantiscono solo le urgenze e per le strade di Atene 35mila manifestanti hanno detto no alle nuove misure di austerità che vanno a tagliare per la terza volta in tre anni stipendi e pensioni.

Lo sciopero arriva a pochi giorni dalla prossima visita ad Atene della troika di creditori internazionali:

“Oggi siamo qualche migliaio in strada, domani saremo molti di più – sostiene Dionysos, un disoccupato dela capitale – Devono ascoltarci, devono capire, devono capire che questa politica non può continuare”.

“I lavoratori soffrono e hanno una sola scelta: resistere il più possibile, altrimenti si trovano con le spalle al muro – spiega Aleka Papariga, leader del partito comunista greco – Questo non è più accettabile”.

“Questa catastrofe deve finire ora – dice Alexis Tsipras, leader della coalizione di sinistra Syriza – Bisogna rimediare immediatamente agli errori commessi, non dopo le elezioni tedesche come preferirebbe la signora Merkel. Sarà troppo tardi”.

Il primo sciopero generale del 2013 in Grecia è stato accompagnato da una protesta pacifica. Gli unici scontri si sono verificati nel centro di Atene, quando alcuni manifestanti hanno dato vita a una sassaiola contro la polizia che li ha dispersi con i gas lacrimogeni.