ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cyber-attacchi, scambio di accuse tra Usa e Cina


mondo

Cyber-attacchi, scambio di accuse tra Usa e Cina

Stati Uniti e Cina sull’orlo di una cyber-guerra. Washington è convinta che ci sia una cellula segreta dell’esercito cinese dietro gli attacchi informatici che stanno bersagliando gli Stati Uniti.

Le accuse fanno infuriare il governo di Pechino che ribatte: la Cina è stata oggetto di attacchi informatici contro 14 milioni di computer provenienenti da Ip statunitensi.

“Speculare e lanciare accuse infondate è poco professionale, irresponsabile e non aiuta a risolvere il problema – ha detto il ministro degli Esteri, Hong Lei – Anche la Cina è vittima degli attacchi informatici. Come ho detto ieri, sappiamo che gli Stati Uniti erano la fonte principale degli attacchi informatici subiti dalla Cina”.

La base del corpo speciale cinese dalla quale sono partiti attacchi informatici si trova a Shanghai. Un luogo super protetto, tanto che un reporter che stava filmando l’edificio è stato fermato dalla polizia.

In dieci mesi, da una singola azienda statunitense sarebbero stati rubati oltre 6,5 terabytes di dati.

La Casa Bianca sta elaborando un piano speciale che prevederebbe anche la possibilità per il Comandante in Capo di ordinare pesanti attacchi informatici preventivi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Berlino avverte Ue: troppi migranti da est, rischio xenofobia