ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conferenza internazionale sul match-fixing, Fifa chiede norme più severe

Lettura in corso:

Conferenza internazionale sul match-fixing, Fifa chiede norme più severe

Dimensioni di testo Aa Aa

Leggi più severe contro i match truccati. Le chiede la Fifa durante la conferenza internazionale contro la corruzione nel calcio organizzata assieme all’Interpol a Kuala Lumpur, in Malaysia. Solo un paio di settimane fa è stata scoperta una rete criminale con base a Singapore che sarebbe responsabile di 700 combine in tutto il mondo. Alla guida Tan Seet Eng, detto Dan Tan.
.
“Dan Tan deve essere giudicato, è nell’interesse della Fifa”, dice Ralf Mutschke, direttore della sicurezza presso la Fifa. “Ma il caso non rientra nella nostra giurisdizione. Non possiamo influenzare l’azione giudiziaria in corso”.

Dan Tan era già noto agli inquirenti di diversi Paesi del mondo, il suo nome è apparso in vari dossier giudiziari aperti in Europa, anche nell’inchiesta su calcioscommesse. La giustizia italiana, attraverso la procura di Cremona, ha emesso un mandato d’arresto, Singapore non ha autorizzato l’estradizione.