ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela. Festa per ritorno di Chavez ma dubbi su reale stato salute

Lettura in corso:

Venezuela. Festa per ritorno di Chavez ma dubbi su reale stato salute

Dimensioni di testo Aa Aa

Festa sì, ma non è chiaro per che cosa. Il ritorno in patria del Presidente venezuelano Hugo Chavez è trattato come un evento quasi miracoloso dalla propaganda di regime. “Il Presidente è tornato da Cuba in buone condizioni dopo due mesi di degenza per la cura del cancro”. Le parole del Vice presidente Nicolas Maduro:

“Qui c‘è la squadra del comandante Chavez al completo. Sta bene, è cosciente ed è molto felice, molto motivato per il fatto d’essere tornato a casa in Venezuela come ha detto nel suo messaggio twitter. Condividiamo tutti questa immensa gioia con la gente”.

Tuttavia i sospetti che il ritorno a Caracas sia solo l’anticamera per la fase terminale della malattia sembrano fondati. Gli stessi consiglieri di Chavez i giorni scorsi hanno parlato di una situazione complessa. Ma non basta a fermare la festa dei fedelissimi davanti all’ospedale militare in cui si trova ora Chavez.

“Ce l’ha fatta” dice una donna. “Siamo tutti con lui!”.

“Guarisci presto, tutti ti vogliono bene” grida un’altra sostenitrice del Presidente.

Chavez è rimasto a Cuba per 72 giorni. A L’Avana si è sottoposto per la quarta volta ad un intervento per la cura del cancro. La questione di una transizione ai vertici dello Stato resta più che mai d’attualità.