ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Blancanieves" fa incetta di statuette Goya

Lettura in corso:

"Blancanieves" fa incetta di statuette Goya

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è conclusa domenica sera a Madrid la 27esima edizione dei Premi Goya, gli “Oscar” del cinema spagnolo che premiano le migliori produzioni iberiche.

Con ben dieci statuette il grande protagonista della serata è stato il film “Blancanieves”

“Le Biancaneve”, un film muto, in un festival in cui si è parlato moltissimo di politica.

Un’edizione a suo modo cinematografica. Diversi e toccanti gli interventi dei premiati. Uno dei più applauditi quello di Candela Peña: “Quest’anno è morto mio padre, in un ospedale pubblico. Non c’erano coperte per coprirlo e nemmeno acqua potabile. Gliel’abbiamo portata noi. Gli ultimi tre anni in cui non ho lavorato dalla mia pancia è uscito un bambino che non so quale tipo di educazione pubblica avrà. Da qui vi dico che adesso ho un bimbo da mantenere. Buonasera”.

La cerimonia si è conclusa con il balletto di Concha Velasco, attrice famosissima in Spagna che ha ricevuto il Goya alla carriera e ha mostrato che le primavere passano per gli altri, non certo per questa magnifica artista.