ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Myanmar, Onu condanna abusi contro minoranza Kachin

Lettura in corso:

Myanmar, Onu condanna abusi contro minoranza Kachin

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora troppo numerosi i casi di violazioni dei diritti umani contro le minoranze etniche e religiose in Myanmar. La denuncia arriva dall’inviato delle Nazioni Unite, al termine di una missione di cinque giorni.

Tomas Ojea Quintana ha incoraggiato i negoziati che si stanno svolgendo in Cina tra il governo birmano e i rappresentanti dei ribelli Kachin, per mettere fine al conflitto indipendentista nel nord del paese.

Ma si è detto preoccupato a causa degli arresti arbitrari e delle torture che sono praticate nelle prigioni militari contro i Kachin sospettati di far parte delle forze ribelli.

L’inviato Onu ha parlato anche della crisi umaniaria nello stato Rakhine, nell’est del Myanmar. Le violenze settarie tra la comunità buddista e quella musulmana non si sono ancora placate e ostacolano l’accesso del personale medico nei campi per sfollati, che ospitano circa 120mila musulmani.

Questo stato di tensione permanente rischia di contagiare altre regioni, pregiudicando il processo di riforme in corso nel paese.