ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"One billion rising": un milione di donne nel mondo ballano per dire no alla violenza

Lettura in corso:

"One billion rising": un milione di donne nel mondo ballano per dire no alla violenza

Dimensioni di testo Aa Aa

A passo di danza per dire basta alla violenza contro le donne. “Un miliardo di persone ballano per strada nel mondo, è una rivoluzione”, dice la scrittrice Eve Ensler, promotrice della campagna “One billion rising.”

Dalla Filippine all’Albania, passando per la Turchia: nel giorno di San Valentino il no delle donne ai crimini si leva come una sola voce. In oltre 190 paesi nel mondo la musica e la danza fanno da cassa di risonanza a una battaglia per la libertà.

Eve Ensler, 59 anni, è l’autrice dei satirici
“Monologhi della vagina”, manifesto del V-Day, la cui eco è arrivata fino in India.

Si manifesta anche a Kabul dove il raduno è stata organizzato da un fronte di 40 associazioni femministe che hanno voluto richiamare l’attenzione sull’aumento dei reati e chiedere pene
più severe.

In tutto il mondo il messaggio è chiaro: si balla per dire che quel corpo che gli uomini vogliono ferire non si piega.