ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Carne di cavallo, due aziende chiuse in Gran Bretagna

Lettura in corso:

Carne di cavallo, due aziende chiuse in Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia britannica ha fatto irruzione in un macello inglese e in un’azienda gallese, stabilendone la chiusura. Si sospetta che spacciassero carne di cavallo per carne di manzo.

Si tratta dell’ultimo sviluppo dello “scandalo Findus”, partito col ritrovamento di tracce di carne equina nelle lasagne surgelate.

Il segretario all’Ambiente Owen Paterson sostiene che “è assolutamente choccante aver riscontrato una tale pratica in Gran Bretagna. Si tratta del primo caso. Stiamo seguendo la vicenda con tutto il potere investigativo di cui è dotata la Food Standards Agency. Se c‘è stata un’azione criminale, mi aspetto che la polizia applichi appieno la legge”.

Le tracce dei diversi passaggi portano fino ai macelli rumeni, ma i produttori locali negano di aver commesso qualsiasi frode nell’etichettatura della loro carne.

Lo scandalo, che mercoledì sarà oggetto di vertice europeo, si allarga. Anche nei prodotti della francese Picard sono state trovate tracce di carne di cavallo. Parigi ha aperto un’inchiesta per truffa. In Gran Bretagna verranno effettuati test anche su prodotti a base di maiale e pollo.