ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Choc nel mondo all'indomani delle dimissioni del Papa

Lettura in corso:

Choc nel mondo all'indomani delle dimissioni del Papa

Dimensioni di testo Aa Aa

Mondo sotto choc all’indomani dell’annuncio epocale delle dimissioni papali, che ha destato sorpresa e compassione nello stesso tempo.

Perché Benedetto XVI lascia, provato nel fisico e nella mente.

Al suo successore il compito di affrontare i tempi difficili e di voltare pagina dopo gli scandali che hanno coinvolto la Santa Sede: la pedofilia, lo Ior, Vatileaks.

“Da qui a poco avremo un nuovo papa e una guida altrettanto sicura per noi”, commenta un fedele a Roma, “e saremo qui di nuovo a festeggiare, senza dimenticare Benedetto XVI, che è stato un grandissimo papa e ha dato una grande impronta al di là delle difficoltà che questo Pontificato ha conosciuto”.

Ovunque, c‘è rispetto e comprensione per la decisione di Benedetto XVI e, come qui nelle Filippine, si prega per lui.

“È arrivato il momento. Ha bisogno di riposo, ha fatto molto”, dice una donna filippina, “Inoltre, ha mostrato una grande umiltà lasciando in questo modo la grande responsabilità di guidare i cattolici di tutto il mondo”.

Sono 117 i cardinali che entreranno in conclave in marzo per scegliere il nuovo vescovo di Roma.

Il totonomine è già partito ma chiunque sia il prossimo pontefice, dovrà essere, stando alle parole dello stesso Benedetto XVI, più giovane e vigoroso.