ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vittime e danni per il maltempo negli Stati Uniti

Lettura in corso:

Vittime e danni per il maltempo negli Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tornado ha fatto scattare domenica lo stato di emergenza nel sud del Mississippi, strascico della maxi tempesta che ha devastato gli Stati Uniti, da nord a sud.

Una decina i feriti, ingenti i danni materiali: centinaia le case danneggiate e i tetti scoperchiati dalle forti raffiche di vento, i soccorritori all’opera sotto una pioggia battente per evacuare gli alberi caduti.

La gigantesca tempesta di neve che si è abbattuta sul nord est degli Stati Uniti, ha intanto perso potenza.

Ma, tra lo Stato di New York e il Canada, ha lasciato dietro di sé una quindicina di vittime e
danni per decine di miliardi di dollari: oltre 700 mila abitazioni e imprese senza corrente elettrica, scali e strade bloccati a lungo.

Rientrato il rischio inondanzioni per le coste attorno a Boston, evacuate per onde alte fino a sette metri e forti raffiche di vento, il servizio meteorologico statunitense ha però lanciato una nuova allerta maltempo, questa volta per gli Stati del Midwest.