ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Teddy Riner oltre il limite

Lettura in corso:

Teddy Riner oltre il limite

Dimensioni di testo Aa Aa

Teddy Riner ancora una volta è stato suberbo, ottenendo un altro successo sul tatami parigino. Una vittoria tanto attesa dal 23enne judoka di Guadalupa, il cui obiettivo quest’anno è il sesto titolo mondiale, ad agosto a Rio de Janeiro.

Ma dove trova le motivazioni un atleta che ha già vinto tutto?

“Continuo finchè è un piacere allenarsi, disputare tornei in giro per il mondo con i miei compagni, vivere questi momenti e spingersi al limite. Quando non sentiro’ piu’ tutto cio’ come un piacere, allora smettero’”.

Dopo Londra, il transalpino aveva deciso di prendersi un lungo periodo di vancanza, che gli è costato anche una ventina di chili in piu’ sulla bilancia. Riner non era al 100% della forma a Parigi, ma non l’ha dato a vedere.

“Oggi sono felice, ho realizzato i miei sogni. Ora, tutto quello che verrà è un qualcosa in piu’, una nuova sfida. Voglio spingermi fin dove posso e vincere il piu’ possibile”.

Da quando si è messo al collo l’oro olimpico, Riner è diventato una vera e propria star in patria. Basta sentire la folla impazzire per lui quando combatte sul tatami. E non solo.