ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Argo e Daniel Day Lewis trionfano ai Bafta

Lettura in corso:

Argo e Daniel Day Lewis trionfano ai Bafta

Dimensioni di testo Aa Aa

“Argo” fa un altro fondamentale passo verso una serata trionfale agli Oscar del 24 febbraio. Dopo quella in occassione dei Golden Globe, il film sul salvataggio di ostaggi americani in Iran nel 1979, ha fatto incetta dei principali premi anche ai Bafta.

La pellicola diretta e interpretata da Ben Affleck e prodotta da George Clooney ha vinto come miglior film, regia e montaggio ed è il naturale favorito per ripetersi anche a Los Angeles tra due settimane.

La storia si ripete anche per quanto riguarda l’attore protagonista. Il premio va a Daniel Day Lewis, per il modo in cui ha fatto rivivere il presidente Abramo Lincoln.

“Giusto nel caso avessi dovuto parlare a una serata del genere, mi sono esercitato nella parte di me stesso negli ultimi 55 anni” ha commentato dal palco l’attore di origine irlandese.

Il film di Spielberg sul processo che portò all’abolizione dello schiavismo non ha avuto altri premi. Ne ha presi due, invece, quello su uno schiavo: “Django unchained” di Tarantino, tra cui la sceneggiatura originale.

Miglior film in lingua non inglese, miglior attrice all’intensa Emmanuelle Riva sono i premi vinti da “Amour” di Haneke.

“Skyfall”, l’ultimo James Bond, si guadagna un inconsueto premio nel salotto buono del cinema d’autore, essendo stato giudicato il miglior film britannico dell’ultima stagione, raggiungendo un altro bel risultato, dopo essere stato al botteghino il maggior successo della storia nelle sale inglesi.