Skip to main content

|

Arresti domiciliari per Serghiei Udaltsov, uno dei leader dell’opposizione russa.

Secondo i giudici di Mosca, il rappresentante del Fronte della Sinistra – accusato di aver tentato un colpo di Stato – potrebbe fuggire all’estero o tentare di portare a termine il suo piano di rovesciare il presidente Vladimir Putin.

“Nessuno deve farsi illusioni – sostine l’avvocato difensore dell’attivista Violetta Volkova – In Russia è consentita ogni decisione. Questa giustizia è una farsa. Il giudice si è innervosito quando il mio collega ha usato questo termine nel corso dell’udienza in tribunale”.

Secondo la Procura, Udaltsov non ha rispettato l’obbligo di residenza e ha partecipato a manifestazioni non autorizzate.

La nuova misura restrittiva non gli permetterà di usare il telefono o di connettersi a internet.

Rischia fino a 10 anni di carcere sulla base di un filmato diffuso da un’emittente televisiva filo-governativa. Nelle immagini si vedrebbe un gruppo di oppositori che si prepara a rovesciare l’esecutivo.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni
|

Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?