ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Leon Panetta lascia il Pentagono. Gli elogi di Obama: "Catturò bin-Laden"

Lettura in corso:

Leon Panetta lascia il Pentagono. Gli elogi di Obama: "Catturò bin-Laden"

Dimensioni di testo Aa Aa

Cerimonia solenne per l’addio del segretario alla Difesa Leon Panetta. A rendere omaggio all’uomo politico con ascendenze italiane, lo stesso presidente Barack Obama, che della carriera di Panetta ha tessuto gli elogi: sia per l’anno e mezzo passato al Pentagono che per quelli trascorsi alla guida della Cia, l’agenzia di controspionaggio.

“La sua guida della Cia sarà ricordata per sempre per gli obiettivi raggiunti nella lotta contro al-Qaida, e per quello che forse è il più grande risultato mai ottenuto nella storia dell’intelligence statunitense: la cattura di Osama bin-Laden”.

Il capo di al-Qaida venne ucciso in una operazione top secret nel maggio del 2011, quando un commando di marines intervenne nella cittâ di Abbottabad, in Pakistan.

Una operazione che per molti negli Usa rappresentò la fine di un incubo, e come tale festeggiata in strada.