ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia 2013: centrosinistra avanti, Berlusconi si avvicina

Lettura in corso:

Italia 2013: centrosinistra avanti, Berlusconi si avvicina

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Centrosinistra è in vantaggio, ma il centrodestra si avvicina.

In Italia, a due settimane dalle elezioni politiche, la distanza fra i due schieramenti si fa stretta.

Secondo una media fra diversi sondaggi – gli ultimi pubblicati prima del voto – la coalizione guidata da Pier Luigi Bersani sarebbe al 35%, 6 punti in più dello schieramento di Silvio Berlusconi.

Un vantaggio più che dimezzato rispetto a un mese fa, perché il protagonismo del Cavaliere, il quale ieri ha promesso un condono edilizio e fiscale, ha rinvigorito il Pdl.

Poche possibilità per la coalizione che fa capo a Mario Monti. Il Professore, però, con il 16% potrebbe essere decisivo al Senato, dove si gioca la partita.

“La presenza di Monti nel governo garantirebbe affidabilità in Europa e sui mercati – sostiene James Walston, professore all’American University di Roma – Sarebbe un esecutivo più forte. Il centrosinistra valuterà l’ipotesi. Sarà una scelta difficile da gestire, tante questioni su cui trattare, ma possono stare insieme”.

Gli ultimi sondaggi rivelano anche un altro dato. Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo ha ripreso a crescere e si candida a diventare la terza forza del Paese.

Il principale rischio è la frammentazione. È reale il pericolo che nessuno vinca davvero.