ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia, scontri con la polizia ai funerali di Chokri Belaid

Lettura in corso:

Tunisia, scontri con la polizia ai funerali di Chokri Belaid

Dimensioni di testo Aa Aa

Funerali solenni, per Chokri Belaid, il leader dell’opposizione tunisina ucciso due giorni fa. Diverse migliaia di persone hanno reso omaggio alla sua salma, in un clima di aperta contestazione del partito islamico al potere e della polizia, considerata il suo braccio armato.

Gli agenti hanno fatto uso dei lacrimogeni dopo che un gruppo di giovani aveva attaccato le automobili parcheggiate attorno al cimitero. la tensione rimane alta, anche sul piano politico. Ennhada, il partito al governo, accusa l’opposizione di voler provocare un colpo di stato.

In concomitanza coi funerali, i sindacati hanno proclamato uno sciopero generale, che ha avuto come effetto immediato la paralisi del paese. Chiusi i tribunali, le banche, le scuole e gli uffici; deserto anche l’aeroporto internazionale della capitale, dove sono stati cancellati quasi tutti i voli.

Gli islamisti cercano di svuotare la protesta annunciando un imminente nuovo governo, ma evidentemente questo non basta a placare gli animi.

I sostenitori del partito di Belaid chiedono l’intervento del capo delle forze armate, il generale Ammar, divenuto popolare dopo aver rifiutato di schierare i soldati in difesa del defenestrato presidente Ben Ali.