Chiudere
Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?

Skip to main content

Mikky Ekko è appena arrivato sulla scena musicale. La sua prima canzone è circolata su internet nel luglio scorso, la terza “Pull me down”, uscita a ottobre, lo ha fatto arrivare fino al duetto con Rihanna, che ha voluto cantare la sua “Stay” e inserirla nell’album “Unapologetic”, mettendola poi in evidenza come singolo:

“L’avevo scritta per me con il mio amico Justin Parker qui a Londra, circa un anno fa – racconta l’autore originario della Louisiana – Nessuno ha capito come sia successo, ma mi hanno telefonato dicendomi che Rihanna l’aveva sentita e voleva inserirla nel suo album. Mi sono messo a ridere e, credendo fosse uno scherzo, ho riattaccato. Ma mi hanno richiamato, assicurandomi che era vero e lasciandomi di sasso, non sapevo cosa pensare”.

La canzone è entrata nelle classifiche di molti paesi, raggiungendo la top 10 nel Regno unito, la top 5 in Scozia e la top 20 in Francia, Germania, Austria, Irlanda e Australia.

“Abbiamo finito il pezzo e all’inizio neanche mi piaceva – ammette Ekko – Poi mi sono reso conto che riascoltandolo, cominciavo ad apprezzarlo. Così mi sono deciso a farlo sentire anche ad altre persone. Per me è troppo bello che una come Rihanna abbia deciso di condividere la mia canzone con i suoi ammiratori”.

Mikky Ekko sta lavorando con il produttore discografico Clams Casino alla produzione del suo primo album per la Rca. L’uscita sarebbe imminente.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni