ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo Ue: "un bilancio di moderazione" per Van Rompuy

Lettura in corso:

Accordo Ue: "un bilancio di moderazione" per Van Rompuy

Dimensioni di testo Aa Aa

I 27 hanno raggiunto un accordo sul bilancio 2014/2020: i tagli sono di 34 miliardi di euro sugli impegni, che calano a 959 miliardi di euro, e sulla spesa effettiva, scesa a 908.
L’impegno equivale all’1% del Pil europeo.

“Questo è un bilancio di moderazione”, ha dichirato il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, giustificando i tagli, “Semplicemente non avremmo potuto ignorare le realtà economiche estremamente difficili di tutta Europa. Per questo doveva essere un bilancio più snello. Per la prima volta, c‘è un taglio reale rispetto all’ultimo quadro finanziario pluriennale”.

Un’intesa costata lunghe ore di trattative, a mediare tra la necesità di austerity, propugnata da Germania e Gran Bretagna, e il bisogno di crescita espresso da Italia e Francia.

Ora la parola passa al Parlamento europeo che deve dare la sua approvazione.