ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Budget europeo: una partita a tre

Lettura in corso:

Budget europeo: una partita a tre

Dimensioni di testo Aa Aa

Angela Merkel, David Cameron, Francois Hollande. E’ una partita che si gioca a tre quella sul bilancio europeo. I leader di Germania, Gran Bretagna e Francia sono arrivati al vertice europeo ostentando prudenza sulla possibilità di un accordo. Ma secondo il ministro degli affari europei finlandese si tratta soprattutto di pre-tattica.

“Non si sa mai in questi vertici- dice Alexander Stubb- puo’ saltar fuori qualcosa di inaspettato, alcuni possono restar frustati, altri possono bloccare, ma penso che sia ora di trovare un accordo sul bilancio, dopo tutto si parla del 1% del Pil dell’Unione europea”

Anche l’Italia potrebbe riservare sorprese, in piena campagna elettorale, il premier Mario Monti deve tornare in patria con un accordo convincente, difenderà soprattutto l’agricoltura e i fondi regionali.

“Il gioco consiste nel mantenere lo status quo con piccoli cambiamenti-spiega l’economista Andrée Sapir- cosi’ ogni leader puo’ rientrare a casa e cantare vittoria, sia per l’ammontare del contributo, sia per i fondi che il paese riceve”.