ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlinale: si apre nel segno del Kung-fu il festival del cinema

Lettura in corso:

Berlinale: si apre nel segno del Kung-fu il festival del cinema

Dimensioni di testo Aa Aa

Si apre nel segno del Kung-Fu la Berlinale, il festival del cinema della capitale tedesca. Nel giorno dell’inaugurazione si presenta anche la giuria del festival di cui fanno parte Tim Robbins e Wong Kar Wai, il regista di “the Grandmaster”, kolossal cinese su Yip Man.

Ai più, questo buffo nome non dirà nulla. È forse il personaggio più famoso della storia del kung Fu. Su di lui c‘è una bibliografia sterminata e Kar Wai cerca di dire la sua. Con una poesia e un approccio alla Sergio Leone. Violenza, poesia, ma anche musiche alla Morricone. Il film è godibilissimo e girato con grandi mezzi anche se un po’ dispersivo nella storia di un’arte, quella marziale, che si è un po’ persa nelle pieghe del tempo.