ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pompei: inaugurati due cantieri per il restauro

Lettura in corso:

Pompei: inaugurati due cantieri per il restauro

Dimensioni di testo Aa Aa

Via a due cantieri per il restauro di Pompei: i lavori sono stati inaugurati alla presenza del Commissario europeo Johannes Hahn e dei ministri dell’Interno, della Cultura e della Coesione territoriale.
Il progetto, dalla spesa prevista di centocinque milioni di euro, gode di un contributo europeo da quasi quarantadue milioni.

La prima tranche dei lavori riguarda il Criptoportico e la Casa dei Dioscuri.
E in giornata si è appreso anche degli ultimi sviluppi dell’inchiesta sulla precedente amministrazione commissariale.

Un’inchiesta che riguarda anche alcuni interventi fatti per la realizzazione di spettacoli:

“Sono state montate tutta una serie di infrastrutture, prefabbricati pesanti, opere tecnologiche, cavi al di sotto dell’area archeologica, provocando anche dei danni. Qui, da quest’opera, si è aperto un fronte d’inchiesta che riguarda tutti gli appalti che si sono svolti finora, da dieci anni a questa parte”.

I pm di Torre Annunziata intendono approfondire i rapporti tra l’ex commissario straordinario agli scavi, Marcello Fiori, e la Caccavo Srl, cui sono stati liquidati più di undici milioni tra appalti ritenuti illeciti e rimborsi forse gonfiati. Fiori è indagato per abuso d’ufficio, Annamaria Caccavo, titolare dell’omonima ditta, è agli arresti domiciliari.