ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: Parigi conferma il ritiro in marzo

Lettura in corso:

Mali: Parigi conferma il ritiro in marzo

Dimensioni di testo Aa Aa

Bamako annuncia l’arresto di diversi jihadisti, sospettati di avere legami con al-Qaeda.

Parigi intanto conferma per marzo l’inizio del ritiro da quella che definisce una “vera e propria guerra”, costata finora alla Francia un morto e diversi feriti, mentre sarebbero centinaia i militanti islamici uccisi.

Attorno alle città riconquistate, in particolare a Gao, nel nord, ci sono stati scontri ancora ieri con quelli che vengono definiti “gruppi ribelli residui”.

A pagarne le conseguenze , la popolazione: “Non so, l’esercito è qui”, commenta un residente, Adama Younes, “Ma se Gao non è protetta per un raggio di 50 chilometri e i guerriglieri jihadisti possono lanciare ordigni del genere a dieci metri, non vedo l’utilità della loro presenza”.

In Mali ci sono attualmente 4 mila militari francesi. “Non andremo oltre”, fa sapere l’Eliseo che gradatamente passerà il testimone all’esercito di Bamako.